Delle bambine e dei bambini

La collana intende riflettere su alcune questioni legate al mondo delle bambine e dei bambini: dalla condizione di marginalità dovuta al dispiegarsi e intersecarsi di una pluralità di diversità che, pur rendendo unica l’identità di ogni bambino e bambina, ne rendono difficile il suo riconoscimento, alla deprivazione affettiva e relazionale dovuta a un benessere che non tiene conto dei bisogni di crescita dell’infanzia.
Vuole rivolgere l’attenzione anche allo spazio, e non solo quello intenzionalmente pensato dall’adulto per l’infanzia, ma anche, e soprattutto, quello in cui le bambine e i bambini possano esplicitare il loro diritto alla libera espressione di sé. Così come considera essenziale soffermarsi sul tempo, quello dell’infanzia, che va oggi più che mai protetto da ogni forma di adultizzazione e mercificazione.
Infine, ha l’obiettivo di far conoscere agli adulti, e in particolare alle famiglie e a coloro che operano nei servizi per l’infanzia, questa età per aiutarli nel difficile compito di educatori, perché nella quotidianità del loro agire sappiano farsi guidare dagli occhi e dal cuore di un bambino.

Visualizzazione del risultato singolo